MENU

Utilizzo della macina

Se è vero che la finezza di un prodotto assicura maggiore qualità e, soprattutto, di inebriare gusto ed olfatto, ecco che risulta d’obbligo l’utilizzo della macina. La macina può essere adoperata per svariati prodotti come pepe, cioccolato, caffè e frutta secca. Il suo utilizzo risulta essere semplicissimo ed il risultato raffinato. Il segreto di un ottimo caffè è senza ombra di dubbio dovuto alla finezza del chicco di caffè. Per cui tutto ciò che rende eccezionale un espresso è dovuto principalmente alla sua granulometria; infatti, se la macinatura fosse troppo fine potrebbe comportare una risalita del caffè lentissima amplificando così sia gli aromi “buoni” che quelli meno “buoni”; d’altro canto una macinatura troppo grossa renderebbe il caffè molto permeabile e non garantirebbe all’acqua calda di assorbire tutto il profumo del caffè stesso. Per quanto riguarda l’utilizzo in cucina del pepe, come ben si sa, esso ricava il sapore piccante quasi completamente dalla piperina, sostanza associabile sia alla sua polpa che al seme. Per cui rispetto al caffè, il pepe garantisce la sua qualità mediante una perfetta macinatura, la quale deve assicurare il raggiungimento di un prodotto finissimo, assicurando al tempo stesso un sapore perfetto anche per i palati più esigenti. La macina, inoltre, viene sempre più utilizzata anche per i dolci nei quali la continua ricerca della esteticità del piatto, oltre che del gusto, risulta di massima importanza. Il dettaglio di una spezia ben macinata perfeziona il risultato allietando il palato con un mix di sapori che si mescolano minuziosamente sul palato. Tutto questo, quindi, è garantito mediante un semplice processo di macinatura che ha reso senz’altro le cucine tipiche più varie. Per poter dedurre come sia facile effettuare tale procedimento, di seguito vengono mostrati i passi per poter eseguire una macinatura a regola d’arte, non solo per esperti culinari ma, soprattutto,  per chi è alle prime armi, con un semplicissimo ma efficacissimo prodotto:

> Svitare il pomolo e togliere la testa

> Riempire il tutto con il prodotto scelto

> Rimettere la testa ed avvitare il pomolo

> Scegliere la finezza della macinatura avvitando il pomolo nella configurazione voluta